Le convinzioni limitanti:

Le convinzioni, più delle bugie, sono nemiche pericolose della verità

( F. Nietzsche)

 

Gli elefanti e le convinzioni di cui siamo prigionieri

“In India, quando catturano elefanti ancora piccoli, per trattenerli li legano ad un paletto sufficientemente robusto. Nonostante ci provino, gli elefantini non riescono a liberarsi . Passano gli anni, gli elefanti diventano adulti e forti, eppure rimangono attaccati allo stesso paletto. Potrebbero facilmente sradicarlo con una sola zampata, ma non sanno di poterlo fare… “

catena

Accade che anche noi, proprio come gli elefanti, si resti legati a schemi mentali che annullano le nostre potenzialità. Pensiamo, sinceramente, che questi costituiscano una realtà concreta, immutabile, e come tale la accettiamo.

La maggior parte delle nostre convinzioni sono basate sulle esperienze anche infantili ,nostre o raccontate, sul pensiero dei genitori, dell’ambiente che frequentiamo: abbiamo assorbito un’enorme quantità di idee che nella vita diamo poi per scontate, senza neppure sospettare che scontate non lo siano affatto.

Non siamo consapevoli del fatto che qualsiasi schema mentale rappresenta un limite per noi, e possa essere rimesso in discussione e spazzato via con una sola “zampata”, perché abbiamo il potere reale di liberarci di tutti i paletti che ci tengono incatenati a quella che crediamo essere l’unica realtà possibile.

Le realtà possibili sono infinite così come illimitato è il nostro potere di crearle.

Il segreto è dunque comprendere che non esiste una realtà oggettiva: è il nostro personale modo di percepire il mondo che crea la realtà che viviamo.

Quando ci accorgiamo che non è un destino ostile che ci impedisce di essere felici ma il nostro atteggiamento verso la vita, smettiamo di sentirci indifesi e ci riappropriamo del nostro potere personale.

 

una buona lettura può essere già un buon aiuto: 


Manager e Life & Career Coach. La sua prima parte di vita l’ha trascorsa solcando i mari della vendita in importanti aziende multinazionali, nella sua seconda parte e attuale vita approda per passione nel mondo del coaching e si diploma presso la Life Coach Italy con certificazione presso International Coach Federation. Si muove in esplorazione continua e crede che curiosità, contaminazione culturale e passione siano chiavi evolutive potenti. Ha una particolare e divertente famiglia, fotografa disordinata e devota del tacco basso, è cintura nera del cambiamento.

2 commenti

Gab · 15/02/2016 alle 21:38

I ve Read every single word of Laura thinking. Amazon soave Clear right condivisibile relaxing

Roberta · 20/02/2016 alle 03:01

Ottimo articolo di Laura Danza. Essenziale, semplice ma di grande intelligenza e preparazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Contattaci subito con Whatsapp!