Salvatore Dalì

Salvatore Dalì l’avrebbe dipinta così “La persistenza della memoria digitale“.


Giorno dopo giorno setaccio il web, alla continua ricerca di idee e casi studio interessanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Contattaci subito con Whatsapp!