Come far emergere il meglio di te

Come far emergere il meglio di te?

Vincent Van Gogh produsse più di 800 quadri e ne vendette solo uno.

Fred Astaire fu scartato dai provini perchè  ritenuto mediocre.

Steven Spielberg fu rifiutato tre volte dall’Università  alla quale voleva accedere.

Gli esempi sono davvero molti e tutti sono volti ad una sola riflessione: ma come facciamo a far emergere veramente il meglio di noi?

 

  • Guardatevi con i vostri occhi

Se vi state chiedendo come far emergere il meglio di voi per piacere agli occhi degli altri, state già  partendo con il piede sbagliato, poichè solo i vostri occhi sono fondamentali prima di arrivare a qualcuno.

Non imitate gli altri, non scimmiottate comportamenti o esternazioni forzate per darvi un’aria saccente, sensibile, affascinante o dolce. Indossate voi stessi, i vostri modi di fare e di dire, la vostra personalità . Imparate a conoscervi e a tenervi stretti, non andate dietro alle mode solo perché sono mode, non cercate di essere accettati solo dagli altri ma cercate di rendervi apprezzabili al vostro specchio, al vostro cuore.

Non c’è nulla come la verità  che traspare da una persona e allo stesso tempo non c’è nulla di così apprezzabile, in questa realtà  fatta di proiezioni continue di chi vorremmo essere e non di chi siamo veramente. Non siete attori e non siete perfetti, non esiste la perfezione assoluta. Anche i difetti possono avere una bellezza che parla un suo linguaggio, anche ciò che è sbagliato può risultare interessante e meritevole. Non temete le vostre debolezze: fateci amicizia, imparate a conoscerle e a gestirle, fate sì che ci possiate ridere su. Non c’è nulla di meglio di chi sa ridere di qualche sua imperfezione, poichè vuol dire che ha raggiunto un grado di consapevolezza invidiabile. Quindi, come primo passo per fare emergere il meglio di voi, stringetevi la mano, presentatevi e ripartite da zero, imparate a volervi bene o a iniziare a farlo.

 

  • Individuate il guasto

L’essere umano a volte , si ferma o ha qualche avaria, come se fosse il meccanismo di un orologio. Basta un piccolo granello di sabbia per fermare gli ingranaggi. Ma se si subiscono i danni senza andare a vedere dove si è posizionato quel granello per rimuoverlo, non riuscirete a far emergere il meglio di voi. Se state attraversando un periodo di incertezza e vi sentite fragili non abbiate timore di abbandonarvi alla tristezza, da questa può solo arrivare una nuova scoperta. Chiedetevi il motivo di quel vostro stato d’animo, domandatevi qual’è la vera ragione che vi porta ad essere malinconici o nostalgici. Andate a vedere dov’è quel granello di sabbia e di cosa è fatto. Scoprirete che è molto più piccolo e immeritevole di tutta l’attenzione che voi gli date e che vi distrae da un percorso di serenità  che avete sotto al naso. Quando si vede tutto nero non ci si accorge che è proprio dai piccoli particolari che può entrare un po’ di luce ma le aperture per farle entrare potete crearle solo voi.

cercate il granello (motivo), dategli il giusto peso (quello che dimentichiamo in breve tempo non può condizionarci) e guardate oltre

 

  •  Concentrate le vostre energie su un obiettivo da raggiungere –

Aiutatevi con carta e penna: scrivete tutto quello che vi andrebbe di fare da sempre ma che non avete mai fatto. Annotate tutto quello che vi passa per la mente, anche se vi sembra stupido. Ricordate che non è mai sciocco prendervi cura di voi e quindi anche dedicare del tempo a qualcosa di utile è una fonte di energia inimmaginabile. Quello che state facendo è molto importante: state dialogando con i vostri desideri e non solo pensandoli, li avete cioè portati nel mondo reale e ora non avete più scuse: sono scritti e sono veri e meritano molta cura e attenzione. Fate una vera e propria tempesta di idee, annotate i vostri obiettivi, anche quelli più piccoli e quotidiani. Se non riuscite, aiutatevi con della musica rilassante e sorseggiate una tisana (consigliabile con fiori di Bach, hanno proprietà  utili per la mente), vi aiuterà  a trovare la concentrazione e il relax di cui avete bisogno.

 

  • Le azioni da compiere per essere fieri di voi

Ora che avete scritto la lista dei vostri desideri, numeratela. Scegliete quali punti meritano la vostra attenzione per primi, stilate una vera e propria classifica. Quindi… portate il tutto nel mondo reale. Se avete sempre desiderato scattare delle belle fotografie (per esempio), informatevi su tutorial, libri, dispositivi in commercio, informatevi sull’argomento e mettete in pratica il raggiungimento del vostro obiettivo. Così come altri desideri. Vi verranno fuori delle risorse che neanche immaginavate di avere e vi accorgerete che il meglio di voi, ce l’avete sempre avuto sotto i vostri occhi ma c’era solo bisogno di un po’ di pulizia e di ordine.

 

  • Eliminate gli alibi

i maggiori nemici del vostro star bene sono gli alibi, cioè tutte le scuse che inconsciamente ci diciamo per non agire e restare nella nostra zono di confort apparente (perchè se non diamo il meglio confort non lo è…). “ah se avessi potuto…”, “se solo avessi più tempo…” ,” che darei per…”, sono tutte fasi precostituite del nostro inconscio per fare sempre le stesse cose e come disse Einstein “se fai sempre le stesse cose otterrai sempre gli stessi risultati”.

  • Concedetevi il tempo che meritate

Ricordatevi di concedervi sempre il tempo che meritate. Da quanto non andate a farvi coccolare con un massaggio, una seduta dal parrucchiere o un po’ di shopping? Non pensate di dover essere sempre all’ultimo posto per dare la precedenza a qualcun altro prima di voi a cui prestare attenzione. Tenete sempre a mente che voi dovete essere il primo ammiratore di voi stessi e dovete far si che quel fan riesca sempre a tifare per voi. Chi tifa lo fa sia quando la squadra perde che quando la squadra vince, si tratta di un rapporto di fiducia. Concedetevi di fidarvi di voi, insegnatevi ad apprezzarvi. Se, visto il momento storico, non avete il portafoglio pieno per potervi concedere qualche attività , non dovete per questo rinunciarci. Fate una camminata all’aria aperta in un bel parco con del verde, andate a guardare il mare ascoltando della musica che vi piace, trovate un punto della città  di cui non eravate a conoscenza prima, mangiate un gelato, regalate un palloncino ad un bimbo per migliorargli la giornata, sedetevi su una panchina e fate qualche chiacchiera con un anziano. Le buone azioni non sono solo quelle in cui vengono firmati assegni e devoluti ad enti di beneficenza, ma sono anche e soprattutto quelle quotidiane, fatte di piccoli gesti per il nostro prossimo che, magari voi non lo sapete, ma si stanno ponendo gli stessi interrogativi che vi ponete voi.

  • Fate quello che amate

è il passaggio più facile da dire e più difficile da fare… ma forse il più importante. Qualcuno diceva “seguite la gioia e raggiungerete la felicità”. io penso che si debba vivere per essere felici nel rispetto degli altri, quindi focalizzatevi su quello che vi piace e seguitelo con tenacia e perseveranza… sicuramente qualcosa di bello arriverà!

esercizi-mentali-670x300

  • Ogni mattina allo specchio pronunciate questa frase: “”Mi voglio bene””
  • Fate in modo di svolgere almeno una buona azione nella quotidianità : aiutate un anziano in difficoltà ad attraversare la strada per esempio
  • Portate un fiore ad un’amica, migliorerete la sua e la vostra giornata
  • Fate una camminata all’aria aperta ascoltando un po’ di musica
  • Immaginatevi milionari e scrivete quello che fareste per riempire le vostre giornate… scoprirete i vostri veri valori

Farete emergere il meglio di voi solo quando sarete consapevoli delle vostre capacità , le farete uscire allo scoperto e inizierete a prendervene cura. Tutto il bene che date vi ritornerà indietro.

Pensatevi come se foste una pianta: avete bisogno di stare all’aria aperta, parlarvi, bere, proteggervi dalle intemperie, prendere il sole, stare con gli altri fiori e avere la terra curata. “Siate il giardiniere di voi stessi.”

Buona Vita

 

suggerimenti per una migliore autostima

autostima ebook

Condividi questo contenuto sui tuoi Social!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla ns newsletter!